L’importanza delle macchine confezionatrici nel mercato globale

La maggior parte dei prodotti in commercio nella grande distribuzione necessita di avere una confezione che li contenga. L’involucro usato, però, non potrà essere realizzato senza tener conto delle caratteristiche dell’articolo che dovrà contenere ma dovrà essere cucito su misura e per ottenere questo risultato è necessario avvalersi di macchine termoformatrici e blisteratrici di qualità.

Le macchine confezionatrici sono macchinari altamente tecnologici in grado di confezionare i prodotti creando un sottovuoto oppure una semplice sigillatura. Ogni modello verrà così dimensionato e pensato in base alle specifiche esigenze del cliente, cercando di ottimizzare il procedimento riducendo al minimo i materiali di scarto.

I possibili impieghi delle macchine termoformatrici e blisteratrici

Il prodotto da confezionare rientra principalmente all’interno di tre grandi categorie:

    • confezionamento alimentare
    • confezionamento non alimentare
    • confezionamento medicale

Le termoformatrici rivolte al settore alimentare devono essere realizzate interamente in acciaio inossidabile, così da resistere senza problemi a sollecitazioni di vario genere. Questo il procedimento si basa sull’uso di due bobine di film che prima costruiscono la vaschetta e, una volta riempita, la termosaldano.

La confezione non solo viene sigillata, ma anche riempita con un’atmosfera modificata, sottovuoto, così da salvaguardare la conservazione dei cibi, come per esempio pasta fresca, piatti pronti, snack, prodotti da forno, prodotti caseari, salumi, olive, frutta, ortaggi, torte, formaggi, carne, pesce, sandwich, dolciumi e molto altro.

Se si parla del settore medico, invece, si necessita di macchine confezionatrici che saldino materiale plastico su del cartoncino accoppiato. I prodotti medicali vengono quindi confezionati usando le blisteratrici automatiche e sono destinate a prodotti quali siringhe, garze, kit chirurgici, fiale, ecc.. Le blisteratrici automatiche usate in questo campo sono costruite per poter essere impiegate in camera bianca.

Il confezionamento in blister è utilizzato anche nel campo industriale, come articoli per l’igiene della persona, bricolage, articoli per la casa o prodotti per bambini. In questo caso verranno realizzate confezioni con blister plastica/plastica con film di chiusura prestampato o con film superiore di chiusura trasparente e foglietto interno, oppure con valva avente le stesse dimensioni del cartoncino o fustellato con valva di dimensioni inferiori rispetto al cartoncino.

In tutti i settori è comunque fondamentale affidarsi a macchinari specifici al fine di poter creare blister e confezioni di diverse forme e dimensioni, così da poter andare a garantire al cliente prodotti unici nel loro genere, con possibilità di inserire o meno il foro euro.

I macchinari venduti

La qualità del prodotto deriva dalla qualità del processo con cui verrà confezionato, per questo la scelta delle macchine per il packaging è fondamentale per garantire uno standard valutativo molto alto. Come ben evidenziato sul sito https://www.almapackaging.com/ da una delle principali aziende leader in questo settore, in abbinamento alle termoformatrici per prodotti alimentari e alle blisteratrici per prodotti medicali oppure industriali, è possibile acquistare diversi tipi di stampanti così da poter applicare soluzioni personalizzate sulle confezioni, quali stampanti a getto d’inchiostro o stampanti a trasferimento termico se si parla di alimenti oppure ancora stampanti flessografiche e stampanti a trasferimento termico per il settore medico e sanitario.

Inoltre è possibile disporre di etichettatrici automatiche in linea per apporre etichette sia sopra che sotto le confezioni, di analizzatori in linea (ossigeno/anidride carbonica) e di miscelatori di gas. In aggiunta si può confezionare il prodotto in atmosfera modificata e/o sottovuoto per applicazioni particolari.

Su richiesta si possono avere anche etichettatrici in linea installate appositamente così da poter apporre etichette sia sopra che sotto la confezione. In conclusione, l’uso di queste macchine è fondamentale in un mercato globale che deve soddisfare la grande richiesta dei consumatori, mantenendo alta e perfettamente integra la qualità dei prodotti venduti.