L’importanza del ferro a vapore

Stirare non è certamente una delle faccende domestiche più piacevoli, ma per cercare di renderla meno faticosa è importante avere a disposizione un buon ferro da stiro. La scelta di un ottimo prodotto richiede che siano presi in considerazione diversi elementi, per cui di seguito cercheremo di fornire degli utili consigli per effettuare una scelta corretta.

In cosa consiste un ferro a vapore

Una delle tipologie di ferri da stiro maggiormente utilizzati è il ferro a vapore, così chiamato perché per ottenere una stiratura perfetta sfrutta il vapore prodotto da una caldaia la quale usa l’acqua presente in un serbatoio. La principale classificazione di questi prodotti è tra:

  • ferri da stiro con serbatoio interno
  • ferri da stiro con caldaia esterna

I primi si caratterizzano per avere una struttura compatta e contenuta e integrano in un solo corpo macchina tutti gli elementi necessari per stirare; i secondi invece hanno una caldaia a parte per la raccolta dell’acqua e la generazione del vapore, elementi che sono separati dalla piastra.

Cosa prendere in considerazione nella scelta del ferro da stiro

Se si propende per un ferro da stiro compatto, il primo vantaggio che si otterrà è rappresentato dal fatto di avere a disposizione un prodotto maneggevole e compatto che non renderà faticoso il lavoro. Diversamente però l’autonomia è molto contenuta in quanto la quantità di acqua da immagazzinare è davvero ridotta.

Altro elemento che deve essere preso in considerazione è la quantita di vapore che viene prodotta che nei ferri costituiti da un unico corpo macchina è minore, anche in virtù della minore pressione che viene prodotta.

Ma sono anche altri gli aspetti che devono essere presi in considerazione. Il peso ad esempio è un elemento da non sottovalutare; nei ferri da stiro con un unico corpo ci si riferisce al peso complessivo dell’apparato mentre invece, quelli con caldaia separata mettono in conto solo l’elemento con piastra. Minore è il peso del ferro, maggiore sarà la maneggevolezza e la capacità di non affaticare il braccio durante il lavoro.

Non bisogna poi sottovalutare la qualità dell’impugnatura. Un ferro che assicuri una presa salda e forte, con la presenza di rilievi antiscivolo rappresenta sicuramente preferibile e una scelta perfetta per lavorare in assoluta tranquillità.

Ma l’elemento che deve essere considerato con maggiore rilevanza è il vapore che viene erogato e che contribuisce alla qualità del risultato, ossia ad una stiratura perfetta. Tra gli elementi che devono essere valutati abbiamo:

  • la quantità di vapore che viene erogata, espressa in pressione, preferendo modelli che assicurino almeno 6 bar
  • vapore verticale, ossia una particolare funzione utile per stirare tessuti che sono disposti in verticale, come ad esempio le tende
  • colpo vapore o super vapore, ossia una funzione che assicura una maggiore produzione di vapore in punti del tessuto che sono difficili da stirare o particolarmente impegnativi

Anche l’acqua è un aspetto molto importante nella scelta di un ferro da stiro, in quanto bisogna sapere che lo stesso permetterà di utilizzare la semplice acqua del rubinetto o invece richiede necessariamente l’uso di acqua distillata o demineralizzata. Inoltre, è bene anche considerare la presenza della funzione salva-goccia che evita l’inconveniente della fuoriuscita di acqua allo stato liquido dai fori della piastra mentre si stira.

Le prestazioni energetiche sono un fattore da non sottovalutare, considerando la potenza del ferro che viene solitamente espressa in Watt. Un modello più potente assicura una maggiore produzione di vapore e di conseguenza una stiratura più rapida ed efficace: a tal proposito, i modelli con le migliori performance sono quelli che hanno una potenza media pari a 2000 watt. Se ci si pone il problema dei consumi, si può orientare la scelta verso modelli che sono in possesso della funzione di autospegnimento, che rappresenta anche un elemento utile dal punto di vista della sicurezza.

In conclusione, quindi, la scelta di un ferro da stiro richiede un’attenta valutazione di diverse variabili in modo da potersi assicurare un prodotto affidabile, sicuro e con prestazioni elevate e durature.

Articoli recenti