I guasti che avvengono più frequentemente in casa

I contrattempi possono capitare in qualsiasi momento e non è possibile prevederli. Però si può essere preparati almeno per i guasti che avvengono più frequentemente in casa. Scarichi, serrature, tapparelle. Sono questi gli elementi che causano i fastidi abituali con cui si ha a che fare fra le mura domestiche. Evitarli è impossibile, affrontarli con calma e sangue freddo invece sì. E se vi fornite in anticipo degli attrezzi necessari e “delle istruzioni per l’uso”, li supererete nel migliore dei modi. Spesso da soli, talvolta ricorrendo a un professionista del settore.

Scarichi otturati

E’ probabilmente l’inconveniente con cui più spesso ci si scontra. E, nella manutenzione ordinaria di un’abitazione, anche uno di quelli che si risolve più facilmente e velocemente. Se lo scarico non è ancora troppo otturato, ovvero notate solo un rallentamento nella discesa dell’acqua, basta utilizzare uno dei normali prodotti sgorganti che si trovano in commercio. Per questo motivo, non ritardate troppo l’intervento: più l’ingorgo sarà ostinato, più fatica farete a eliminarlo. Se individuate uno o più scarichi che ripetutamente presentano questo problema, provvedete a una pulizia periodica che anticipi l’otturazione. Può essere sufficiente intervenire una volta ogni 4 o 6 settimane. Se invece lo scarico è completamente bloccato, potrebbe essere necessario cercare un prodotto di tipo professionale. Fate attenzione a usarlo, munitevi di guanti e occhiali di protezione; sono prodotti dannosi a contatto con la pelle. Se anche questo non basta, conviene chiamare il vostro idraulico di fiducia.

Serratura bloccata

Questo è più di un inconveniente in realtà. Ritrovarsi con la serratura della porta di ingresso rotta o bloccata è un grosso disguido, soprattutto se restate con la porta aperta. Non potete rimandare il lavoro: ne va della sicurezza della vostra abitazione. Dovrete rivolgervi al pronto intervento per la apertura porte Monza e provincia , far riparare o sostituire la serratura nel più breve tempo possibile e chiudere correttamente la porta. Vi trovate in emergenza anche se la serratura si rompe con la porta chiusa, e voi siete dentro o – peggio – fuori casa. Se avete a disposizione gli attrezzi adatti e conoscete il tipo di serratura, nel giro di un paio d’ore potreste risolvere la situazione da soli. Diversamente, rivolgetevi a un fabbro. Tra le cause più comuni per cui una serratura si rompe c’è la forzatura della chiave nella toppa. Se una serratura non scorre perfettamente, verificate al più presto cosa non funziona e fatela riparare o sostituire

Tapparelle incastrate

Una tapparella rimasta incastra nel cassettone; probabilmente è accaduto a tutti almeno una volta nella vita. Basta salire sulla scala, aprire il cassettone e disincastrarla tirandola mentre smuovete la cinghia. E’ piuttosto normale anche dover sostituire la cinghia stessa, che con l’uso quotidiano si usura fino a rompersi. Il procedimento è un po’ più articolato ma, se siete amanti del fai da te, potete provare a cimentarvi nell’impresa, oppure chiamare un tapparellista.

Articoli recenti