La domotica: rendere la tua casa intelligente

Quando guardiamo film o serie tv di fantascienza, spesso rimaniamo sorpresi o sognanti osservando le potenzialità ed i benefici che una casa del futuro può portare alla nostra vita di tutti i giorni. Non è raro che le funzionalità di una casa futuristica siano solo un dettaglio, un piccolo elemento di ambientazione per farci respirare l’atmosfera, ma sono proprio questi piccoli dettagli a far partire la nostra immaginazione. Eppure, una casa futuristica ed automatizzata non deve necessariamente essere solo frutto della tua fantasia, ma è perfettamente realizzabile. Certo, avrai bisogno di un investimento iniziale e di contattare diverse figure professionali, come ad esempio un tapparellista Milano e Provincia che si occupi di installare i motori elettrici per le tue tapparelle e la serratura intelligente per la tua porta di casa.

La domotica si occupa di rendere la casa un luogo migliore dove vivere grazie alla tecnologia, permettendo a chi la abita di far eseguire diverse azioni al sistema della casa in automatico, impostando delle condizioni affinché alcuni determinati elettrodomestici si attivino oppure per far si che le lampade si accendano e si spengano senza l’uso degli interruttori. Ma come funziona una casa intelligente?

La centralina domotica: il cuore pulsante del sistema

La centralina domotica è, a tutti gli effetti, il centro nevralgico della casa intelligente. Più che un cuore pulsante ne è il vero e proprio cervello: è tramite la centralina che l’utente può impostare i vari comandi e le condizioni affinché questi vengano eseguiti. Ma non solo: lo scopo della centralina è mettere in comunicazione i diversi sistemi della casa perché possano lavorare in sinergia e controllare continuamente che non si verifichino errori e problemi. Oltre a collegarsi ai vari sistemi, impianti ed elettrodomestici della casa, la centralina può anche essere collegata ad internet in modo che l’utente possa inserire i comandi anche dalla distanza, mentre si trova fuori casa. Ma a cosa può essere collegata una centralina domotica e quali sistemi mette in comunicazione?

Le potenzialità della domotica

Naturalmente, a seconda del budget che si ha a disposizione e delle proprie necessità, è possibile sfruttare a pieno tutti i vantaggi che la domotica ha da offrire. Le potenzialità, considerando l’avanzamento tecnologico rapido che si sta realizzando in diversi settori della domotica, sono davvero promettenti e non manca molto ad avere almeno un prototipo di casa totalmente automatizzata. Per fare un esempio, è possibile impostare la centralina per mantenere la temperatura della casa entro dei limiti: riscaldamento e condizionatore si attiveranno se la temperatura sfora uno dei valori impostati, le tapparelle verranno automaticamente chiuse al tramonto e riaperte al mattino e verranno prese altre contromisure per garantire la completa efficienza energetica della casa.

I vantaggi della domotica

I vantaggi a livello di comfort della domotica sono chiari ed evidenti, ma non sono gli unici. La casa intelligente è, come prima cosa, un importante investimento che deve puntare al risparmio. Uno dei principali obiettivi della domotica, infatti, è quella di perfezionare la casa intelligente in modo che aumentino ancora di più il risparmio energetico e l’ecosostenibilità.