Vasca da bagno, quali tipi scegliere

Uno dei luoghi più rilassanti di un’abitazione, dopo il divano o il letto, è per molte persone la vasca da bagno, in cui si possono trascorrere momenti di assoluto relax, magari dopo una giornata impegnativa e stressante. Tuttavia arriva prima o poi il momento di dover effettuare il rifacimento del bagno a Roma o in altre località, alcune volte a causa di problemi di infiltrazioni o strutturali oppure per semplice desiderio di cambiamenti.

Grazie ai consigli di esperti del settore, come ad esempio quelli di Edil Domus Impianti, e alle proprie idee, è possibile installare una vasca da bagno adatta alle proprie esigenze, gusti e tipologia di ambiente casalingo. Quali sono comunque i modelli che si possono trovare in commercio e che possono essere montati nel proprio bagno di casa? Vediamo quindi tra quali tipi di vasca da bagno si può scegliere.

Alcune considerazioni generali

In questo genere di scelta, a parte i propri gusti od esigenze, incidono anche due fattori fondamentali. Innanzitutto, le dimensioni della sala da bagno, che influiscono enormemente sul prodotto finale che si dovrà acquistare. Infatti, spazi ridotti forzatamente portano ad optare per una vasca piccola. Altro fattore poi naturalmente è il denaro a disposizione, quindi maggiori mezzi finanziari si posseggono e più ampia è la gamma di scelta tra tipologie, materiali e dimensioni.

Generi di vasche e spazi a disposizione

Per quelle persone che si ritrovano una sala da bagno di piccole dimensioni, si può optare necessariamente tra una vasca quadrata o comunque compatta, che possa offrire il minimo di ingombro possibile. Ulteriori soluzioni sono quelle di una vasca rettangolare o a semicerchio, ma da porre a ridosso delle pareti, per occupare meno spazio nell’ambiente. Se invece si ha la fortuna di averne tanto a disposizione, ecco che si può optare tra vasche da bagno angolari o addirittura rotonde, magari da porre anche in mezzo alla sala.

I materiali migliori in circolazione

Per coloro che amano la tradizione classica, il marmo rappresenta un’ottima soluzione, inoltre può essere destinato a vari tipi di ambienti: da quello con stile classico appunto a quello più moderno. Una vasca da bagno in acrilico è un’opzione molto pratica e per questo motivo molto diffusa. Resistenza, leggerezza, versatilità e semplicità sono le caratteristiche migliori per questo genere di prodotto.

Negli ultimi anni, comunque, sono state presentate soluzioni originali e innovative, come le vasche da bagno in acciaio o in legno. Il primo offre una considerevole resistenza, anche se pecca per altre caratteristiche. Una vasca in legno invece è un prodotto particolare, adatto ad ambienti rustici (magari una casa di montagna) o super moderni. Questa soluzione, soprattutto nella variante con legno di ginepro, inoltre evidenzia diverse proprietà adatte al relax quotidiano. Lo stile del prodotto è naturalmente affascinante.