Siti per iPhone ricondizionati: la migliore soluzione

Quante volte abbiamo sentito parlare di prodotti (specie elettronici) rigenerati o ricondizionati; indubbiamente tante, specie cercando di districarci tra i tantissimi e-commerce che, sul web, vendono dispositivi telefonici nuovi ed usati.

I siti per iPhone ricondizionati, in particolare, sembrano essere tra i più frequentati dagli appassionati del marchio Apple.

Scegliere uno di questi prodotti, difatti, non equivale a doversi accontentare ma può permettere di risparmiare una buona somma rispetto ad un iPhone ritenuto “nuovo” a tutti gli effetti.

Per poter acquistare uno di questi dispositivi, ecco uno dei siti per iPhone ricondizionati più forniti presenti sul web e punto di riferimento non solo per il mercato italiano ma anche quello estero: propone iPhone ricondizionati (anche gli ultimissimi modelli) che dopo severissimi test vengono venduti agli appassionati del melafonino.

In molti, a questo punto si chiederanno che differenza c’è rispetto agli altri modelli e come effettuare una corretta scelta di acquisto.

Siti per iPhone ricondizionati: quale scegliere?

Scegliere tra i tanti siti per iPhone ricondizionati quello che può fare davvero a caso nostro, spesso non è semplice.

Una delle soluzioni a cui pensano in tanti è quella di rivolgersi direttamente al sito ufficiale di Apple; al suo interno, però, non sempre si trova una vasta scelta dei migliori smartphone in commercio, infatti, abbiamo constatato che i prodotti disponibili sono abbastanza “datati” e, per di più, i prezzi di vendita sono più alti del normale.

Naturalmente ciascuno è libero di spendere i propri soldi dove più preferisce, ma, in ogni caso, è preferibile acquistare su appositi portali dedicati alla vendita di iPhone ricondizionati, come ad esempio Swappie.

Uno dei punti a favore di Swappie, oltre i prezzi competitivi, riguarda la garanzia, che ha una validità di 12 mesi , applicabile a tutti i modelli gratuitamente e copre ogni tipo di problema ad eccezione di un eventuale danno di tipo meccanico.

Altri siti per iPhone ricondizionati sono: l’immancabile Amazon con una vasta gamma di prodotti ed una garanzia di 12 mesi; Ebay, il più noto sito di aste online al mondo, ne propone un numero elevatissimo (forse persino più di Amazon), non si avrà che l’imbarazzo della scelta.

Se siete alla ricerca di siti per iPhone ricondizionati, magari conoscerete già Refurbed, si tratta di un negozio online che si occupa in maniera esclusiva di prodotti rigenerati e che dispone, tra l’altro, anche degli ultimi modelli di iPhone in vendita a prezzi tra i più competitivi nel settore.

Anche in questo caso si potrà usufruire di 12 mesi di garanzia oltre alla possibilità di provare il dispositivo per 30 giorni al termine dei quali, se non sarete soddisfatti, potrete renderlo senza fornire motivazioni.

Cosa sono gli iPhone rigenerati

Una volta passati in rassegna quelli che riteniamo essere i migliori siti per iPhone rigenerati, è importante fare una precisazione.

Gli iPhone ricondizionati non sono sinonimi di iPhone usati, sono in molti, difatti, a confondere i due aspetti, complice il fatto che a volte un prodotto ricondizionato non prevede la confezione originale o la presenza di tutti gli accessori.

Ma non è così!

Per iPhone ricondizionati si intendono tutti quei dispositivi che, per un motivo o per un altro, presentavano un guasto o un difetto e sono stati, per questo, riparati e riportati, praticamente, nelle medesime condizioni di un dispositivo nuovo.

Chi è addetto al controllo di questi dispositivi che, poi, verranno venduti sui siti per iPhone ricondizionati o nei punti vendita fisici, è specificatamente formato a questo scopo.

Ciò significa che si tratta di personale competente di cui possiamo assolutamente fidarci.

Non si tratta assolutamente di smartphone inaffidabili o di qualità inferiore rispetto allo stesso prodotto “nuovo”: normalmente questi dispositivi vengono spediti nell’arco di 48-72 ore lavorative e vengono affidati a corrieri nazionali di comprovata esperienza come Bartolini o SDA.

Nulla, dunque, da invidiare agli iPhone nuovi di zecca specie considerato il notevole risparmio economico.