Perché rivolgersi ad un fabbro

Quando in casa non c’è un padre o un marito tuttofare, al minimo problema occorre chiamare qualcuno del mestiere. Tra gli artigiani più richiesti di sempre sul mercato c’è il fabbro, che deve intervenire per numerosi problemi i legati a cancellate e a serrature.

Sappi che in linea di massima l’80% degli “incidenti” in casa richiede l’intervento di un fabbro professionista. Le sue conoscenze e la sua esperienza in fatto di metalli infatti lo trasformano nell’artigiano più utile che possa operare in una casa. Che si tratti di manutenzione al cancello o di aprire la porta di casa bloccata, il risultato non cambia. Abbiamo a che fare con un mastro del ferro, con un acuto artigiano che ha fatto del ferro il suo punto di forza, da molteplici punti di vista. Vediamo dunque insieme quali sono le situazioni più comuni in cui è richiesto per forza l’intervento di salvataggio di un fabbro.

Aprire la porta e la serratura

Come abbiamo anticipato nel paragrafo introduttivo, uno dei primi interventi d’emergenza richiesti al fabbro riguarda le porte e le serrature. Le persone infatti, quando si ritrovano davanti una porta bloccata, o ad una chiave che no  gira nella toppa, evitano forzature per evitare di compromettere ancor più la situazione e si rivolgono ad un esperto che sa come sbloccare il tutto.

Diciamo anche che spesso queste rogne a porte e serrature sono provocate dalla poca cura e dalla poca attenzione che abbiamo noi, come ad esempio quando non usiamo la chiave corretta e tentiamo a tutti i costi di voler aprire la serratura con quella sbagliata. Il fabbro sa accorgersi anche se è accaduta una cosa simile, e dunque ovvia al problema, aprendo la porta e sistemando la serratura per evitare di ritrovarti di nuovo con la toppa bloccata. Insomma proprio grazie a questo artigiano maestro, avrai modo di entrare in casa senza manomettere la porta, il che ti farà risparmiare anche dal punto di vista economico perché non dovrai né sistemarla né cambiarla.

La cassaforte

Non è solo quello poc’anzi spiegato il caso in cui un fabbro può essere utile. Infatti ci sono altre situazioni che richiedono il suo intervento. Ad esempio per installare, sistemare o aprire una cassaforte.

In molti sono riluttanti a chiedere l’intervento di un professionista, ma se hai un fabbro di fiducia, puoi dormire sonno tranquilli. Il suo sarebbe infatti un lavoro di precisione che sarebbe difenderti dal pericolosi un ladro.

La lavorazione del metallo

Gli artigiani sanno anche spaziare da una cosa all’altra. Il fabbro nasce come lavoratore del ferro. Di questo lo puoi anche interpellare se ti occorre una cancellata, o degli elementi di decoro che intendi fare in ferro. La sola cosa che devi fare è scegliere un vero professionista che ti offra anche prezzi in linea con il mercato.

Non solo il ferro deve saper lavorare il fabbro, ma anche altri tipi di materiali. Un tipico esempio può essere dato da metallo come l’acciaio, il ferro, il rame, il bronzo e l’ottone. Non solo sistema tutto quello che è rotto, ma sa anche realizzare nuove forme. Un professionista del settore ama quello che fa e si impegna nella lavorazione. Prima di cominciare a lavorare chiede al cliente di cosa ha bisogno, in modo tale da potergli offrire il lavoro migliore per quelle che sono le sue necessità.

A ben vedere dunque stiamo parlando di un’attività, oltre che in via di estinzione, non facile da fare. Richiede molta fermezza manuale, e bisogna lavorare con le alte temperature. Infine come giusto che sia, richiede anche una grande forza fisica.