Perché lavarsi i denti e come farlo bene

Lavarsi i denti è una fondamentale operazione per la nostra salute orale, finalizzare a eliminare i batteri della bocca e prevenire eventuali problemi e fastidi come gengiviti, carie e alito cattivo. Una corretta igiene orale, infatti, consente di preservare al meglio la nostra salute e il nostro sorriso.

Cosa utilizzare per lavarsi i denti

Cominciamo dallo spazzolino, primo fondamentale strumento per una corretta igiene orale. Scegliamone uno di media durezza, né quindi troppo morbido né troppo duro, con setole in nylon, la testina di media grandezza così da adattarsi facilmente anche alla bocca più piccola. Ricordiamoci che uno spazzolino con le setole eccessivamente dure può addirittura causare danni alle gengive e allo smalto dentale, quindi è sempre da evitare. Inoltre, la testina più piccola consente di pulire anche le zone posteriori, difficilmente raggiungibili con uno spazzolino più ingombrante.

Spazzolino elettrico o manuale?

Lo spazzolino elettrico è un’ottima alternativa a quello manuale, ma va sempre utilizzato con una certa precisione e criterio. Lo spazzolino o la testina di quello elettrico vanno sostituiti almeno ogni 6 mesi. Inoltre, è meglio sciacquare lo spazzolino dopo ogni utilizzo e tenerlo in verticale. Lo spazzolino, tuttavia, da solo non basta: servirà anche un ottimo dentifricio al fluoro e il filo interdentale per pulire a fondo anche quegli spazi della bocca più stretti e difficili da raggiungere.

Come lavarsi i denti: la procedura

Dopo aver visto perché lavarsi i denti, cerchiamo ora di capire come fare, step dopo step. Come prima cosa mettiamo una piccola quantità di dentifricio sullo spazzolino leggermente inumidito. Quindi cominciamo a spazzolare mettendolo a 45 gradi rispetto alla gengiva e procedendo sempre in senso verticale o anche circolare, ma mai orizzontale. L’ideale è cominciare dalla base del dente. Ripetiamo più volte per ogni zona della nostra bocca, concentrandoci su quelle più nascoste, per almeno 15 secondi ciascuna. Spazzoliamo anche la lingua per avere un alito più fresco e pulito. È opportuno lavarci i denti:

  • Di mattina dopo aver fatto colazione;

  • Dopo ogni pasto, ma non immediatamente, diamo il tempo al cibo di depositarsi in bocca;

  • La sera prima di andare a letto.

Ogni volta che ci laviamo i denti impieghiamo almeno un paio di minuti per l’intera operazione e laviamoli sempre anche dopo aver bevuto un caffè o qualsiasi altra bevanda che può causare macchie, vino rosso compreso. Naturalmente per qualsiasi dubbio o esigenza c’è sempre il nostro medico di fiducia, come Dentista Low Cost, a disposizione per eventuali chiarimenti.