L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta per pubblicare una nuova guida per datori di lavoro e responsabili di meeting aziendali per promuovere ambienti di lavoro più sani. La “Pianificazione di incontri sani e sostenibili”, sviluppata inizialmente per i dipendenti dell’OMS, applica gli stessi principi stabiliti per la promozione della salute a incontri ed eventi che si affrontano quotidianamente.

Cosa può non funzionare durante i meeting…

I meeting spesso comportano la necessità di passare molto tempo in posizione seduta con una minima attività fisica e un accesso limitato all’aria fresca; non solo, si è esposti maggiormente a un consumo di cibi ricchi di zuccheri e grassi, come biscotti e altri snack, in special modo durante le pause caffè. Inoltre, gli articoli usa e getta come le dispense e le posate in plastica causano un inutile impatto ambientale.

La guida dell’OMS tocca 4 elementi principali di uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente: una dieta sana, attività fisica, la dismissione tabagica (ambienti privi di fumo) e consigli sulla sostenibilità ambientale. Il vademecum inoltre, fornisce preziosi suggerimenti applicativi su come pianificare incontri aziendali o riunioni seguendo le linee guida dettate, per creare così una cultura della salute, del benessere e della sostenibilità ambientale.

La Guida OMS in sintesi

La guida include le seguenti idee, semplici ma di facile applicazione:

  • Garantire che la frutta e la verdura fresche siano alla base di tutti gli spuntini forniti;
  • Ridurre le dimensioni delle porzioni per scoraggiare il consumo eccessivo e ridurre gli sprechi alimentari (ad esempio, tagliando a metà i prodotti da forno o i panini);
  • Prediligere alimenti integrali come pane integrale, pasta integrale e riso integrale;
  • Evitare l’offerta di bevande zuccherate, come bibite gassate e succhi di frutta, a favore dell’acqua;
  • Scegliere prodotti a basso contenuto di sale e chiedere ai ristoratori di ridurre la quantità di sale nel menu – chiedere loro di utilizzare erbe, spezie e condimenti (aceto e succo di limone o di lime) per aromatizzare e offrire ai partecipanti occasioni per essere fisicamente attivi, integrando l’attività fisica nell’ordine del giorno della riunione o lasciando abbastanza tempo durante le pause pranzo per riposare o passeggiare.

Attraverso questi e altri suggerimenti, l’OMS incoraggia ognuno di noi a migliorare gli ambienti di lavoro per favorire la qualità della salute pubblica.

La guida è stata approntata su iniziativa dell’ Ufficio Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Non Trasmissibili dell’OMS a Mosca (Federazione Russa) ed è stata finanziata con un contributo volontario del governo della Federazione Russa stessa.